domenica 31 marzo 2013

I BOCCONCINI SAPORITI "RIVISITATI"


Dedico questa ricetta a Giuliana, che ho scoperto essere una delle mie fans più fedeli.

Grazie, carissima!
Sapere che mi leggi mi fa un immenso piacere (anche se confrontarmi con una cuoca del tuo livello mi intimorisce non poco...)!


Tempo fa, sfogliando una delle riviste di cucina presenti nella sala d’attesa del mio studio - credo si trattasse di “La cucina italiana” – mi sono imbattuta in una ricettina sfiziosa, adattissima a una versione rivisitata per il Bimby.

Riflettendo, mi sono ricordata che in frigo avevo proprio gli ingredienti giusti.

Così, quella sera, a casa, tolto il cappotto e lavate le mani, mi sono cimentata in questo piatto semplice e simpatico, che ha riscosso calorosi consensi.

Tanto calorosi che, prima dell’invasione di campo (fotografico) da parte della mia metà, sono riuscita a scattare solo le foto che vedete…



QUALI SONO GLI INGREDIENTI?

Per il ripieno:
200 gr. di avanzi di manzo bollito
2 patate bollite (medie)
pangrattato q.b.
prezzemolo tritato q.b.
1 uovo
sale
pepe

Per foderare i bocconcini:
160 gr. di pancetta affumicata


COME SI PREPARANO?
Inserite nel robot la carne bollita e le patate.
Frullatele a colpetti fino a sminuzzarle.
Aggiungete gli altri ingredienti del ripieno e frullate ancora un po’.
Formate delle palline grosse poco più di una noce, che fodererete con una o due fettine di pancetta affumicata.

Io ho cotto i bocconcini per circa 20 minuti a vapore, nel contenitore Varoma del Bimby.
Poi li ho passati nel grill per rendere più croccante la pancetta.

Ma possono essere cucinati anche in forno e serviti con cubetti di pane fritti (quest’ultima dieteticissima proposta è la versione originale…).

Sono ottimi sia caldi che freddi.

SODDISFAZIONE ***
PAZIENZA *

Avete visitato il mio sito

sabato 30 marzo 2013

PREMIATO PANIFICIO DE ROSSI??? AUGURI DI BUONA PASQUA!

Giornata dedicata ai preparativi per il pranzo di domani: a me, sono stati commissionati pane e torte salate.
Che il mio studio possa prendere il nome di "panificio De Rossi"?

Buona Pasqua a tutti!!!

Valeria

giovedì 21 marzo 2013

RISOTTO CON ZUCCA, SCAMORZA AFFUMICATA E ROSMARINO

Il 21 marzo di diciassette anni fa è nato Michel Bertrans (detto Miky), il secondo figlio della mia amica Raffaella.

Del pranzo offerto per il suo battesimo, in un ristorante con sontuosa vista sul lago di Garda, non ho mai dimenticato il meraviglioso risotto alla zucca con aggiunta di scamorza affumicata e rosmarino…

Potete immaginare con quale gioia ho ritrovato lo stesso piatto (nello stesso ristorante) al matrimonio della mia “tata” Manuela!

Nei giorni scorsi ho provato a rifare questo risotto: con un risultato ottimo!

Eccovi la mia ricetta.



QUALI SONO GLI INGREDIENTI?
(per 4  persone)
500 gr. di zucca pulita e tagliata a dadini
400 gr. di riso Carnaroli
1,5 lt. (circa) di brodo vegetale
40 gr. cipolla tritata
60 gr. olio e.v.o.
60 gr. burro
50 gr. vino bianco secco 
un rametto di rosmarino
200 gr. di scamorza affumicata
50 gr. di parmigiano grattugiato

IN BREVE: 
1. OLIO + CIPOLLA + ZUCCA = PATE'
2. FRULLATE SCAMORZA CON ROSMARINO
3. OLIO + CIPOLLA
4. >> RISO 
5. >> VINO
6. >> PATE' DI ZUCCA
7. >> BRODO VEGETALE 
8. >> BURRO +  PARMIGIANO + META' SCAMORZA E ROSMARINO TRITATI  
9. DECORATE CON SCAMORZA TRITATA E CIUFFETTI DI ROSMARINO 
 
COME SI PREPARA?
Preparate il paté: fate soffriggere 20 gr. di cipolla in 20 gr. di olio e.v.o.; unite la zucca e fatela cuocere, magari aggiungendo dell'acqua, fino a quando non diviene molle (potete preparare il paté per tempo e poi surgelarlo).

Frullate leggermente la scamorza insieme agli aghi (già tagliuzzati con le apposite forbici taglia aromi) di un piccolo ramo di rosmarino.

In una teglia di dimensioni adeguate, soffriggete 20 gr. di cipolla con 40 gr. di olio e.v.o.

Aggiungete il riso e scottatelo.

Sfumate con il vino bianco.

Unite il paté.

Continuate la cottura aggiungendo, di seguito, il brodo vegetale un mestolo alla volta, fino a ottenere la consistenza desiderata.

A cottura quasi ultimata, aggiungete il burro e mescolate.

Poi unite metà della scamorza tritata con il rosmarino e il parmigiano grattugiato.

Lasciate mantecare per qualche istante.

Impiattate e decorate con la rimanente scamorza e ciuffetti di rosmarino. 

IL SEGRETO...
... come già detto nella ricetta dei tortelli, sta nella qualità della zucca! 

SODDISFAZIONE ****
PAZIENZA ***
Avete visitato il mio sito 

venerdì 15 marzo 2013

E PER PASQUA... LE LASAGNE AL FORNO DELLA NONNA CAROLINA, TORNATE IN AUGE GRAZIE A GIOVANNI RANA E AL BIMBY (RICETTA BIMBY)

Piatto delle feste per eccellenza, le lasagne al forno (il "pasticcio" di noi veronesi), erano andate in disuso, almeno per quanto mi riguarda, in quanto eccessivamente laboriose.

Meno male, però, che sono intervenuti il Bimby e Giovanni Rana (rispettivamente, con ragù e besciamella il primo, e le mitiche "Sfogliavelo" il secondo) a renderle accessibili anche a me, comune mortale con pochissimo tempo a disposizione!

E così, ho ripreso a prepararne (e a surgelarne) quantità industriali, seguendo la ricetta di mia nonna: unisco il ragù alla besciamella e ai piselli (ed, eventualmente, ai funghi), e poi procedo con i passaggi tipici delle lasagne al forno.

Ragù + besciamella + piselli (+/- funghi) si amalgamano insieme creando un composto dal sapore particolarissimo e ineffabile, che mi riporta sempre indietro nel tempo.
E che fa sempre commuovere mia mamma, che ritrova nel mio “pasticcio” un pizzico del tempo trascorso con la nonna Carolina...


QUALI SONO GLI INGREDIENTI?
(Per tre teglie di alluminio da 6 porzioni ciascuna, anche se non ho ancora trovato le proporzioni esatte...)

Per il ragù:

500 gr. di macinato di manzo
300 gr. di mix per soffritto (o cipolla, sedano, carota tritati)
50 g. di olio e.v.o.
1 bicchierino di vino bianco o rosso secco (o brandy/cognac)
400 gr. di passata di pomodoro al basilico
1 dado di carne
sale
pepe
noce moscata
70 gr. di acqua calda


Per la besciamella (questo è il dosaggio per una porzione di besciamella; dovete prepararne due porzioni):

1,5 litri di latte parzialmente scremato
150 gr. di burro
75 gr. farina
sale
pepe
noce moscata


Per i piselli:

300 gr. di piselli novelli
un pezzetto di cipolla
dado vegetale q.b.
acqua q.b.


Per gli eventuali funghi:

300 gr. di funghi champignon
qualche porcino secco, ammollato
un po' di cipolla tritata
una noce di burro
dado vegetale q.b.
acqua q.b.

Inoltre:

burro per ungere le teglie
parmigiano grattugiato q.b. (circa 500 gr.)


COME SI PREPARANO?

Questa volta, non scrivo la versione “breve”, perché questo piatto tanto breve non è...
Di solito, io preparo i diversi ingredienti in quest’ordine:

Ragù:

Mettete nel boccale il mix per soffritto (oppure tritate 5 sec. vel.7 la cipolla, il sedano, la carota).
Aggiungete olio e carne, cuocete 10 min., temperatura Varoma, antiorario, vel. soft.
Sfumate con il vino o il liquore, aggiungete la passata di pomodoro, l’acqua, le spezie, il dado, aggiustate di sale.
Cuocete altri 40 - 50 minuti, 100°C, antiorario, vel. soft.

Piselli:

In un tegame, mettete a bollire i piselli con poca acqua, la cipolla e il dado, fino a ottenere una cottura “al dente”.
Qualora rimanesse del liquido sul fondo, scolate i piselli.

Funghi:

Pulite i funghi freschi, spellandoli per evitare di lavarli.
Mettete in ammollo i porcini secchi, scolateli bene.
Tagliateli tutti a pezzetti non troppo grossi.
Soffriggete la cipolla tritata con una noce di burro.
Aggiungete i funghi, il dado, poca acqua.
Cuocete in padella per circa 15 minuti (comunque, controllateli prima di toglierli dal fuoco).

Besciamella:

Mettete tutti gli ingredienti nel Bimby (naturalmente, 1 litro e mezzo di latte ecc. ecc. alla volta).
Cuocete per 12 minuti, 90°C, vel. 3 - 4.

COME SI  ASSEMBLANO?

Imburrate le teglie in alluminio.
Mescolate tutti insieme (e qui sta il bello...) besciamella, ragù, piselli e funghi.
Stendete sul fondo delle teglie un sottile strato di questo “miscuglio”.
Procedete poi stratificando tre/quattro volte, in successione:
le lasagne,
il “miscuglio”,
il parmigiano grattugiato.
Alla fine, distribuite sulla superficie alcuni fiocchetti di burro.

Cuocete per 50 - 60 minuti in forno preriscaldato a 160°C (l’ideale, secondo la nonna, sarebbe versare sulla superficie un po’ di latte caldo, facendolo penetrare con una lama di un coltello nelle lasagne).
Prima di servirle, tagliate in porzioni quadrate, fatele raffreddare leggermente.

Le lasagne al forno sono ottime anche alle zucchine o alla zucca, ricette di prossima pubblicazione.
 

SODDISFAZIONE *****
PAZIENZA****

Avete visitato il mio sito

domenica 10 marzo 2013

LA TRASPARENZA CHE TRASFORMA IL TUO SORRISO

Avete fatto caso a quanto possono essere belle le trasparenze?

Il vetro, oggetti di cristallo, perfino il plexiglass possono dare effetti estremamente estetici...

Immaginate ora un apparecchio ortodontico completamente invisibile, ma in grado di trasformare radicalmente l'aspetto di un sorriso. Esiste: è Invisalign.

Il video riportato qui sotto ve lo illustra, riportando numerose testimonianze. 
Date un'occhiata: è molto interessante!


video 


Avete visitato il mio sito


Foto: trasparenze al MoMA di New York.
Video: per gentile concessione di Invisalign.
 

venerdì 8 marzo 2013

FESTA DELLA DONNA

A tutte le amiche,
alle lettrici del mio blog (che conosco personalmente o solo su Facebook),
a tutte le donne che leggono questo post...

AUGURI!!!


(foto dal web)